Perché un festival sulla divulgazione?

Liberascienza da anni esplora la zona di confine tra cultura umanistica e scientifica creando momenti di scambio culturale, riflettendo sul ruolo della scienza nella nostra società, evidenziando i collegamenti tra tutti i rami del sapere.

Essendo la conoscenza l’unica forma di ricchezza che si moltiplica solo se condivisa, Liberascienza ha deciso di investire le sue risorse sul tema della divulgazione. Perché solo attraverso un maggiore impatto della cultura nella vita di tutti i giorni le comunità possono essere consapevoli di scegliere e partecipare, i cittadini divenire responsabili, la società trasformarsi e guardare al futuro con fiducia. Ma il futuro si riesce ad immaginare solo a partire dalla conoscenza.

Per i ricercatori

Per condividere il piacere della conoscenza.

Per i cittadini

Per migliorare la qualità del processo decisionale pubblico.

Per il futuro del nostro paese

Per fornire gli strumenti per leggere e interpretare il nostro tempo.

Ultime dal blog

Rosetta: la cometa e i segreti del cosmo
  • Beatrice Giuzio
  • La galassia dei progetti di divulgazione

Inizia oggi il viaggio nella Galassia dei progetti di #divulgazione. Prima tappa la mostra interattiva "Rosetta: la cometa e i segreti del Cosmo".

Vai all'articolo
A cosa serve la divulgazione | Marino Sinibaldi
  • Beatrice Giuzio
  • A cosa serve la divulgazione

Con la video intervista a Marino Sinibaldi, direttore di Radio3, apriamo la rubrica di #fdd2016 "A cosa serve la divulgazione". #staytuned

Vai all'articolo
Lanciare un Festival della Divulgazione: la strada percorsa fin qui
  • Valentina Tramutola
  • About Festival

Come siamo arrivati a immaginare un Festival della Divulgazione? Dalla campagna #nonhomaicapito ai video realizzati con i ragazzi delle scuole di Potenza.

Vai all'articolo