Cosa puoi trovare al Festival | Re.A.Di.

Un Festival è un'esperienza molto particolare. Ce n'è forse un abuso di Festival, di ogni genere, di varie durate, su vari temi. Perché dunque pensarne un altro, su un tema poi non specifico ma sufficientemente ampio quale quello della divulgazione? Le risposte sono molte, ma quelle più convincenti sono forse due.

 

Ogni ramo del sapere, dalla scienza dura all'arte, dalla letteratura alla cinematografia, dalla medicina al teatro interroga l'uomo e contribuisce allo sviluppo sociale, culturale ed economico dell'individuo e della società. Queste forme del sapere hanno necessità però di essere tutte, indistintamente, divulgate. E' necessario sempre di più creare un ponte stabile di collegamento tra chi produce cultura e i suoi potenziali fruitori.

 

Per questo un Festival della Divulgazione, perché divulgare, semplificare, è arte complessa che richiede studio e metodo al pari delle ricerche stesse. Ma i Festival spesso peccano di presunzione: si è convinti che due-tre giornate all'anno, sebbene significative, ​possano cambiare qualcosa. Non è così. Serve impegno costante, relazione e approfondimento continuo su molti temi.

 

Per questo si è pensato, addirittura prima del Festival stesso, di costituire Re.A.Di.: la prima Rete delle Attività Divulgative sul territorio della regione Basilicata. Un network di Università, enti di ricerca, istituzioni culturali,  fondazioni, che si impegnano, nella loro quotidianità, ad istituire pratiche e progetti di divulgazione dei loro contenuti che trovano un respiro negli appuntamenti annuali del Festival. 


Main Partner:

Università degli Studi della Basilicata

Sponsor:

Fondazione Farbas

Sponsor tecnico:

Namias